Gli amici del bar

Quando entri e saluti non è che ti ignorino, è che i miei amici del bar stanno parlando di qualche importantissima e improcrastinabile vaccata e danno per scontato che non puoi che andare a sederti là, dove si discorre con la giusta leggerezza del tempo, della giornata andata, di politica ma non troppo, di sport abbastanza e di donne parecchio. Un grande classico.
Chiaramente Moreno sa già cosa portare senza dover chiedere “il solito”, che quelle sono cose che succedono solo nei film o che reclamano gli avventori fighetti, sempre a voce alta.
Se avrà tempo si siederà con noi, oppure lo farà suo padre. Diranno la loro, ti provocheranno sul tuo punto debole, ascolteranno tutto e dimenticheranno tutto.
Se ne avranno voglia, dopo la chiusura prepareranno qualcosa da mangiare assieme nella saletta di fianco.
Sennò pianificheremo con precisione assoluta il momento giusto di una cena, che spesso dipende dai tempi del tartufo o delle moéche.
Gli amici del bar sono quelli che nel telefono ti memorizzano per nome o per soprannome, perché del cognome e del lavoro che fai chissenefrega?
Se stai cercando un buon elettricista o un bravo meccanico, stai sicuro che qui c’è il cugino dell’amico del genero di un professionista assolutamente fidato. “Digli che il numero te l’ho dato io”.
È anche per questo che mi piace venire al bar a fine giornata, per il piacere di una compagnia scanzonata lontano dal mondo virtuale dei social.
Bar anche quelli, ma finti.
Gli amici del bar sono persone sincere, che se ti devono dire una cosa te la dicono; scherzando ma te la dicono tutta, dritta dritta.
Gli amici del bar sono quelli che ti lasciano uno spritz pagato, per quando passerai.
Gli amici del bar non si accapigliano alla cassa per chi paga per primo. Chi vuole paga, tutto qui.
Quando sarà il tuo turno, starà a te mettere una banconota sul bancone e far roteare l’indice con molta discrezione.
Gli amici del bar sono quelli ai quali rubo le parole e i movimenti per scrivere questi racconti.

LM

One thought on “Gli amici del bar”

  1. Che bello quando vedi quattro amici al bar che non vogliono cambiare il mondo (magari parlando “con tenacità“) ma solo farsi un po’ di cazzi loro in santa pace!

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.